Dosi per 6 persone

La "sagne" e le "sagnette" sono ricorrenti in tutta la cucina molisana, ma la particolarità di questo piatto isernino è nei fagioli tondi e bianchi detti "a mmurrecena", con i quali si accompagnano le "sagne". Coltivati in zona sono richiesti per il loro gustosissimo sapore e per la loro morbidezza.

INGREDIENTI
400 grammi di farina di grano duro, acqua, 400 grammi di fagioli "a mmurecena" secchi, un bicchiere di olio extravergine di oliva, tre spicchi di aglio, un peperoncino piccante, un ciuffo di prezzemolo e sedano.

PROCEDIMENTO
Per i fagioli:
Mettere a bagno i fagioli per dodici ore, farli cuocere con una costa di sedano a fuoco moderato,  possibilmente nella "pignatta di creta "(recipiente di terracotta a forma di anfora)" ed aggiungere il sale a fine cottura.

Per le sagne:
disporre sulla spianatoia la farina a fontana e impastarla con acqua tiepida, fino ad ottenere un composto consistente e ben omogeneo. Stendere la pasta, con il matterello, in una sfoglia molto sottile, lasciarla asciugare per alcuni minuti e tagliarla a misura di un dito. Mettere sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e quando si alzerà il bollore buttare le "sagne" da scolare poi al dente.

Per il condimento:
Mettere in una padella l’olio extra vergine d’oliva, l'aglio  e il peperoncino; togliere dal fuoco quando inizierà  a dorare e versare velocemente il condimento nella zuppiera dove saranno state poste le "sagne" con un poco di acqua di cottura e i fagioli. Cospargere di prezzemolo tritato, mescolare bene…  e buon appetito!

Copyright © 2011 B&B Gli orti — Via Kennedy 2a - 86170 Isernia — info@gliorti.net